Via Scippateste. Chi di corna ferisce …

La via Scippateste racconta una breve e triste storia di corna e di un matrimonio finito male.

Via Scippateste
Nel quartiere del Capo, la via Scippateste

Nella nostra città, più precisamente nel quartiere Capo, esiste una strada a quanto pare intitolata ad un marito tradito: la via Scippateste.

La storia

Si dice che ciò avvenne a causa di un particolare aneddoto che si svolse proprio in quel luogo. Una leggenda popolare nata a quanto pare nel secolo scorso, narra che il protagonista di questa vicenda, che abitava proprio in quella strada, un bel giorno rincasando anzitempo, trovò la moglie a letto con il loro testimone di nozze.

L’uomo, che certamente non era di animo pacifico, passò immediatamente alle vie di fatto e preso dall’ira decapitò entrambi.

Come se non bastasse, il corn… ehmm…, l’uomo, dopo aver “salvato il suo onore” con l’uccisione della moglie e dell’amante, per mettere a tacere i mormorii della gente del quartiere, che evidentemente già lo sapevano reiteratamente “cornificato”, appese le teste dei due nella ringhiera del balcone di casa, così che tutti potessero vederle.

In memoria dell’atroce e plateale gesto messo in atto da questo personaggio, si dice, venne intitolata la strada.

P.s.: questa storia ne ricorda un’altra, che aveva come protagonista le famose “teste di moro“. Ci sarà una connessione tra le due?


Comments

Lascia un commento